Le Macchine Agricole per Un Orto a Milano

Quando il mio amico Marco Lissi è venuto a vedere i terreni di Un Orto a Milano con molto tatto mi ha chiesto quante persone mi avrebbero aiutato a coltivare la terra che stava vedendo.

Quando gli ho detto quanti eravamo, mi ha consigliato, vista la sua esperienza di partire con molta calma bilanciando le attività che avrei fatto con le risorse che avevo a disposizione. Devi sempre adeguare quello che fai a quello che puoi fare utilizzando tutte le macchine che puoi avere nella fase in cui non hai a disposizione in termini quantitativi ma soprattutto qualitativi la manodopera corretta.

Sulla scorta di questi consigli quando Paolo ha dichiarato che veniva ad arare le aree per i cereali, ho accolto l’offerta a braccia aperte, verificando con Cristian quali erano i limiti che non dovevo assolutamente superare. “Mauro muovi la terra. Non ti preoccupare, so che non è assolutamente tua intenzioni di farlo, ma ribadisco che  basta che non aggiungi niente di chimico per nessuna ragione. Mano a mano che attivi il processo e riesci a coinvolgere le giuste risorse di manodopera sarai sempre in tempo a rettificare quello che hai fatto! Ma soprattutto non perdere le stagioni. Adesso è il tempo per seminare i cereali vernini e devi preparare l’orto in modo che a primavera inizi a seminare in tempo utile.

Saputi i miei problemi gli amici sono subito intervenuti, non so se per scherzo, ad esempio proponendomi questo Ventilabro che va tutto riadattato.

Il Ventilabro è un’ottima Cartina di Tornasole per riconoscere che in certo luogo si coltivano i cereali. Lo andrò a prendere, con l’aiuto di tutti lo metteremo a posto e magari lo facciamo diventare il simbolo sia del campo catalogo che della coltivazione dei miscugli proposta da Salvatore Ceccarelli per Un Orto a Milano.

Guardando l’area che voteremo per prima ad orto tutti mi hanno consigliato di acquistare un motocoltivatore. Il mio amico Dino ne ha trovato uno in ottime condizioni e a buon prezzo.

Mi sono guardato in tasca e ho verificato che il concetto di “buon prezzo” purtroppo non coincideva con la mia disponibilità attuale e quindi ho iniziato a pensare come raccogliere questi fondi con delle modalità che sensibilizzassero la comunità nei confronti del progetto, da un lato, facendo la richiesta a Banca Etica di partecipare al loro crowdfunding Impatto+Agricoltura Sociale e dall’altro di ripetere quanto fatto anni fa con il progetto Veca/Desr dove il Distretto di Economia Solidale e Rurale del Parco sud aveva fatto dei preacquisti di Miele sulla scorta del modello delle Amap francesi.

Nel frattempo la rete di supporto ad Un Orto a Milano , nello specifico gli amici di Orto Sociale di Cesate, mi hanno prestato la loro motozappa. Un grazie gigante a tutti loro.

Avremo modo di parlarne in Cascina. Se volete partecipare al progetto non dimenticate di iscrivervi al Gruppo Facebook di Un Orto a Milano.

Annunci

Un pensiero riguardo “Le Macchine Agricole per Un Orto a Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...